Il tutto è iniziato nel 2009, anno in cui abbiamo ristrutturato tutte le 24 stanze dell’ala nord dello stabile.
Tutte le stanza hanno oramai serramenti con doppio vetro
Tutte le stanze hanno oramai un termostato individuale per la regolazione del riscaldamento durante l’inverno
Tutte le stanze hanno in dotazione lampade a ridotto consumo energetico
Tutte le docce e lavelli hanno i riduttori di consumo l’acqua
Tutti i mobili sono stati acquistati e prodotti in Svizzera (riduzione Km di viaggio)
Tutti i lavori di costruzione sono eseguiti da ditte locali

Provenienza dell’elettricità
87,78% energie rinnovabili – energia idrica
1,30% energie sussidiate – solare, eolico, biomassa, ecc
12,14% energie non rinnovabili – nucleare.

Gli stabili
Possediamo 2 stabili: uno stabile è quello principale (l’albergo) ed uno stabile è una dependance a 70 metri di distanza con gli studio al 1. piano e a partire da settembre 2013 un laboratorio di pasta fresca con ristorante e bancone vendita (Pasta e Pesto)

Abbiano ristrutturato lo stabile dependance, un edificio di oltre 100 anni, nel 2011, facendo:
Isolazione termica all’interno perché l’edificio storico ed è protetto. Cambiamenti alle facciate non sono permessi
Isolazione termica supplementare nel sottotetto
Vetri tripli in tutto lo stabile
Vetratura tripla anche alle porte d’ingresso del laboratorio di pasta
Nuova centrale termica a gas naturale
Aria condizionata dell’ultima generazione con recupero di calore
Illuminazione negli studio con lampade a ridotto consumo energetico
Illuminazione nel ristorante con LED

Cosa sta accadendo nello stabile principale:
80% delle stanze ospiti hanno un termostato individuale per la regolazione della temperatura durante i mesi freddi
Pressoché tutte le lampade sono a ridotto consumo elettrico, oppure alogene
Stiamo testando diverse soluzioni con lampade LED nelle aree pubbliche
Stiamo testando diversi fornitori di serramenti per sostituire gradualmente tutte le finestre a vetratura doppia con finestre a vetratura tripla
Partecipiamo in un programma nazionale che ci aiuta ad individuare e poi ridurre i consumi energetici
Rimpiazziamo i PC con notebook nei nostri uffici perché i notebook sono oramai performanti quanto i PC e consumano molto meno energia

Riciclaggio
Abbiamo la fortuna di vivere ed operare a Lugano, città nella quale il trattamento die rifiuti e del riciclaggio ha un’alta priorità. Basti pensare, che sul territorio di questa città di poco più di 55’000 abitanti, vi sono 4 centri di raccolta e smistamente di materiale di riciclo.
Con la nostra carta di accesso agli „Ecocentri“, possiamo portare e riciclare correttamente tutto quanto separiamo da noi in ditta: carta, vetro, PET, alluminio, plastiche, batterie vengono regolarmente portati all’Ecocentro per un corretto smaltimento.

Trasporti sostenibili
Nel 2012 abbiamo sostituito la nostra vecchia monovolume ed abbiamo acquistato un VW Caddy 1.2 bluetec, autovettura dai consumi oltremodo ridotti.
Non dimenticate comunque che il trasporto da e per la stazione ferroviaria di Lugano rimane gratuito per i nostri ospiti.

Minibar
Qui ci scusiamo, però una delle ragioni per non avere i minibar nelle stanze, è di ordine ecologico.
0.9 kWh/24h x 48 stanze x 320 giorni di apertura dell’albergo = 13824 kWh all’anno !
Questo consumo nelle migliori condizioni possibili (il frigo rimane sempre chiuso e le bevande che vi si immettono le si mettono già fredde). In realtà il consumo è, logicamenti, molto più alto.
L’altra ragione per non avere il servizio minibar, è che offriamo a tutti gli ospiti il giorno di arrivo una bottiglia di acqua minerale in stanza.
Il bar al piano terra è sempre aperto per ospiti d’albergo ed il portiere di notte è lieto di servirvi bevande anche nottetempo.

Qualità dell’acqua potabile dai nostri rubinetti
L’acqua di rubinetto nel nostro albergo è potabile, di ottima qualità e di buona mineralizzazione.